10/07/09

Un angelo chiamato Niki - dall'omonimo blog

NIKI APRILE GATTI .....IL G8....L'ORGOGLIO....LA VERGOGNA

VERITA' GRIDA FORTE IL TUO NOME !!!






"YES, WE CAMP"

sulla collina di Roio.(L'Aquila)











Foto di famiglia allargata anche a Egitto, Messico, Sudafrica, India, Brasile e Cina per gli otto Grandi, al termine della loro sessione di lavoro questa mattina all'Aquila. Davanti a uno scenario di finte montagne innevate, i leader hanno scherzato fra loro aspettando il premier canadese, Stephen Harper, ultimo a presentarsi dopo Barack Obama che, poco prima, era stato accolto dagli altri leader con un applauso. Scattata la foto, per i 14 leader inizia la colazione di lavoro estesa alle organizzazioni Aie, Banca Mondiale, Fondo monetario internazionale, Ilo, Ocse, Omc e Onu per discutere delle fonti future della crescita economica globale














Quattro consiglieri comunali dell'Aquila si sono incatenati a una ringhiera di un palazzo nei pressi di piazza d'Armi per protestare contro il decreto legge sul terremoto. Si tratta di Enrico Perilli (Prc), di Francesco Valentini (Pd), Luigi D'Eramo (La Destra) e di Luigi Faccia (L'Aquila Città Unita - lista civica)



Leggo sul blog 6 Aprile :"...Cellulari sotto controllo o fuori uso del tutto, niente internet, divieto di uscire dalle tendopoli, divieto di pensare e di rifiatà (respirare come diciamo noi in Abruzzo).





Perchè invece Caro Onorevole Berlusconi, non fate un bel pranzo nelle tendopoli??
Perchè non mostra la realtà a questi "Grandi"??
Realtà così diversa dalla bellissima Caserma di Coppito.....


Tutti i permessi chiesti dagli Aquilani sono stati negati dalla questura. Per gli Aquilani non c'è spazio in questo G8...... Perchè???




Poi sa Onorevole, cosa diceva
Karl Popper???
"Lo stato di civiltà di un paese si riconosce dallo stato delle sue carceri!"

E allora sa io cosa farei? Organizzerei con questi "grandi"
una bella visita al Carcere di Sollicciano a Firenze, così
farei vedere loro il "nostro" stato di civiltà....
Sa forse Lei Onorevole è stato troppo occupato in questi giorni, ma sa cosa è successo???
Qualcosa di "incredibile"...... 20 giorni fa è morta una detenuta di 40 anni e si parla di "omicidio"
riporto l'articolo:"..Intanto, sempre secondo il sindacato Uil Pa di polizia penitenziaria, la detenuta morta lo scorso pomeriggio nel carcere di Sollicciano, all'apparenza per un caso di soffocamento da cibo, potrebbe, invece, essere la vittima di un omicidio. "La morte della detenuta - ha affermato Eleuterio Grieco - presenta ancora aspetti oscuri rispetto ai quali le indagini tenteranno di fare piena luce. L'autopsia certamente contribuirà in modo determinante ma una delle ipotesi è che la mozzarella che ha soffocato la detenuta sia stata violentemente collocata nella gola dall'altra psicolabile ristretta nella stessa cella".
Giallo anche sulla morte del detenuto avvenuta il 24/04/2009
di Ihssane Fakhreddine(dice il garante dei detenuti Franco
Corleone, ".....è morto in circostanze che hanno dell’incredibile. Può darsi che si tratti di una morte naturale; l’autopsia ci dirà le ragioni." Questo ragazzo pare abbia lavorato o fatto provini in TV, era perfettamente integrato in Italia.......

Il 7 Luglio (mentre lì da voi fervevano gli ultimi preparativi) Presidente, è morta una ragazza di 27 anni, sì, sempre dentro a Sollicciano ed anche qui le cause sono "da accertare" (un'altra vita spezzata, un'altra famiglia distrutta...)


Non sò a Voi, ma a me tutte queste storie dentro a Sollicciano mi fanno paura..... Per cui potrebbere essere, Presidente, che una Vostra visita lì dentro potrebbe fare Chiarezza???

E Le ricordo, che è un anno che urlo, dal 24 Giugno 2008, che il mio amato Niki ,lì dentro è stato ammazzato!!!

E anche Lei Ministro Alfano, perchè non dispone un’ispezione presso l’Istituto Penitenziario di Sollicciano per capire cosa succede?? (già sollecitata da me, nella lettera al Presidente Onorevole Giorgio Napolitano?????)

Nessuna Società che si definisce "civile" e che ospita i "grandi" di tutto il mondo può tollerare tanto....!!!!

A Voi che mi leggete invece, vorrei invitarVi ad una riflessione: ogni volta che c'è un suicidio in carcere o una morte da accertare, passano giorni prima di riuscire a sapere il nome del detenuto,chiesi anche ad un giornalista una volta e mi rispose: "quando si tratta di suicidi, riserviamo sempre i nomi, anche per una forma di rispetto per la famiglia..." Quando passa un pò di tempo poi su internet si trovano, infatti io non sono riuscita a trovare il nome di questa ragazza di 27 anni. Ebbene, secondo Voi, a me, perchè questa "forma di rispetto" non è stata riservata, visto che "loro" dicono essere stato un suicidio??? Il giorno dopo Niki era su tutti i giornali nazionali e locali..... con tanto di nome e cognome e.....FOTO SEGNALETICA..PERCHE'??




TI AMO NIKI
SHALOM
MAMMA

1 commento:

Tua madre Ornella ha detto...

Grazie
per aver riportato il mio post!
Grazie per l'attenzione al mio Niki
e ad una realtà sconcertante, verso la quale, troppo spesso giriamo la testa dall'altra parte...
Io spero solo che la Verità URLI
davvero per Niki e per tutti gli altri casi di Ingiustizia che ormai in Italia non si riescono piu' a contare!!!
Grazie
Ornella Gemini
(la mamma di Niki Aprile Gatti)